Facoltà di ingegneria, solida base scientifica e precisa vocazione all’applicazione tecnologica

Alcuni anni fa, nella home page del sito internet della Facoltà di ingegneria dell’Università di Bologna, era riportata la seguente descrizione del corso di studi. L’ho trascritta e conservata, poiché mi riconosco molto in essa, alla luce delle sfide che ogni giorno, oggi più che mai, caratterizzano la professione.

“La facoltà di ingegneria è portatrice di una cultura caratterizzata da solida base scientifica e precisa vocazione all’applicazione tecnologica, una cultura progettuale capace di procedere per obiettivi su ipotesi chiaramente definite, di scegliere i mezzi tecnici commisurandoli agli obiettivi prefissi.
I nostri laureati si inseriscono agevolmente e positivamente nel mondo del lavoro perché sviluppano “capacità” che li mettono in condizioni di vantaggio nella vita lavorativa: impegno, abitudine alla fatica e al sacrificio, concentrazione e resistenza allo sforzo intellettuale, abitudine a studiare e ad approfondire non solo per apprendere e contemplare ma anche e soprattutto per fare e realizzare.”